giovedì 4 maggio 2017

Una vita da abusivo in terra

Arrivederci ad un'altra vita che non c'è, Niang Maguette. Senegalese di 54 anni. Da 20 anni ambulante, forse abusivo, a Roma. Morto per malore, forse da stress, forse per altro, sfuggendo per il bel lungotevere romano ad un controllo anti-abusivi. L'Italia che spreca, l'Italia maldestra e incapace nelle politiche di accoglienza, come nelle politiche del lavoro, non ha saputo avere che occhi indulgenti-indifferenti, con estemporanee durezze. Non ha saputo-voluto aiutarti a costruire una storia di lavoro e di vita.